#BeattheSun di Asics, la sfida contro il sole è già iniziata

In questo articolo:

Anche quest’anno, ASICS dà il via alla ricerca, che coinvolgerà tutto il mondo per individuare i runner amatoriali che vogliano unirsi alla community #BeatTheSun e partecipare alla sfida ‘ASICS Beat the Sun’, che partirà e si concluderà a Chamonix il 21 giugno 2016.

Per partecipare, i runner dovranno registrarsi alla community ASICS #BeattheSun online, impegnandosi a raggiungere il proprio personale obiettivo di corsa il 21 giugno e dichiarare anche la propria disponibilità a partecipare all’evento ‘ASICS Beat the Sun’. L’evento di Chamonix offre ai runner amatoriali una di quelle occasioni che si hanno una volta nella vita, entrare a far parte di un team di atleti esperti in una gara a staffetta che non ha pari al mondo.

La gara vedrà la partecipazione di otto team provenienti da tutti i continenti che si misureranno in una corsa su terreni diversi per essere i primi a riuscire a battere il sole correndo intorno al Monte Bianco, il massiccio più alto d’Europa, nel tempo compreso tra l’alba e il tramonto. In competizione tra loro e contro il tempo scandito dalla natura, i team avranno solo 15 ore, 41 minuti e 35 secondi per coprire il percorso di 150km. Ciascun runner completerà due tratti di staffetta compresi tra 3km e 19km, con altitudini differenti e diverse tipologie di terreno, tra cui sentieri, strada o alta montagna, attraversando la Francia, l’Italia e la Svizzera, il tutto nell’arco di un solo giorno.

Chi farà parte della community #BeattheSun avrà accesso ad un esclusivo programma di allenamento online, sviluppato da ASICS per gli allenatori degli atleti e finalizzato ad aiutare gli atleti a raggiungere i propri obiettivi il 21 giugno.

Il primo modulo del programma di allenamento online #BeattheSun inizierà il 1o marzo e comprenderà potenziamento, alimentazione e consigli specifici sul percorso. Il 25 aprile, ASICS annuncerà i 50 finalisti per l’evento di Chamonix, i quali dovranno poi iniziare un programma di allenamento speciale in preparazione a questa sfida epica. Tuttavia, a tutti coloro che non saranno tra i 50 finalisti, ASICS continuerà a fornire suggerimenti e consigli di allenamento per aiutarli a portare a termine la propria sfida personale il 21 giugno.

I 24 runner che parteciperanno all’evento finale ‘ASICS Beat the Sun’ saranno selezionati, attraverso il giudizio da parte di una giuria di esperti, prima della proclamazione finale il 20 maggio. I runner amatoriali selezionati saranno seguiti da un atleta esperto del proprio team nell’ultimo mese prima del 21 giugno e riceveranno scarpe e abbigliamento ASICS sia per l’allenamento che per il giorno della gara.

All’evento del 21 giugno saranno presenti otto team provenienti da cinque diversi continenti. I tre team europei saranno rappresentati da runner amatoriali provenienti da Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Spagna, Norvegia e Polonia, mentre i due team americani saranno formati da runner amatoriali di USA, Brasile, Canada e Messico. Anche il team Asia-Pacifico sarà composto da due team che includono runner amatoriali da Giappone, Singapore, Cina, Corea del Sud, Hong Kong e Australia, mentre il Team Africa includerà runner amatoriali da Sud Africa, Kenya e Burundi. Mentre i runner accetteranno la sfida più estrema con la natura a Chamonix, ASICS vuole essere una fonte d’ispirazione per il resto della community #BeattheSun per completare i propri personali obiettivi di corsa, prima che il sole tramonti il 21 giugno, facendo di questo il giorno interamente dedicato alla corsa ed alla sfida più estrema uomo-natura. I runner che si sentono motivati a partecipare alla sfida ‘ASICS Beat the Sun’ di Chamonix o che vogliono impegnarsi e allenarsi per raggiungere il proprio obiettivo di corsa personale il 21 giugno 2016, possono trovare ulteriori informazioni e registrarsi sul sito: http://races.asics.com/beatthesun

#BeatTheSun

2015-06-21-ABTS-Gilles Reboisson-1089 (1)

image002

image004