Crostatine ai mirtilli sane ma buone

In questo articolo:

Sono una grande fan della frolla classica, conosco tutti i trucchi per farla perfetta, leggermente croccante ma morbida al tempo stesso. Da lavorare sull’asse di legno e maneggiare velocemente con le mani, da stendere rigorosamente con il mattarello di legno.

La frolla senza burro e uova è come una gara senza pettorale.

Ma sono anche una grande fan del punto vita sottile, o almeno, anche se non da vespa, che non sia largo quanto i fianchi. Sono una fan di un sedere normale e combatto la cellulite quasi tutti i giorni. Perciò da qualche tempo sono alla ricerca di una frolla decente un po’ più sana. Le crostate classiche, quelle buonissime, le lascio a mia figlia e alle sue amiche.

C’è una notizia in tutto questo. Le frolle vegane non sono buone. Ne ho provate e ho provato a farne così tante che mai nessuno riuscirà a convincermi del contrario. Però ci sono dei compromessi, le famose sfumature grigie tra il bianco e il nero.

Le crostatine della ricetta sono fatte con una base di farina semintegrale di farro (senza frumento ma con glutine), zucchero muscovado, olio di semi e acqua. Lo zucchero muscovado è fatto con il succo della canna da zucchero. Non raffinato, molto scuro e appiccicoso ha un sapore che ricorda la melassa ed è molto nutriente.

I tempi di riposo di questo impasto richiedono in tutto un paio d’ore, più la preparazione. Quindi vi consiglio di prepararle la sera prima per la colazione o anche per metterle nello zaino dei vostri figli come merenda di metà mattina.

Ingredienti:

500 g di farina di farro semintegrale (o quella che preferite)

160 g di zucchero muscovado

120 g di olio di semi

120 g di acqua

200 g di mirtilli

zucchero a velo per spolverare

foglie di menta

Procedimento:

Mettere nella planetaria del Kitchen Aid (o simili) l’olio, l’acqua, lo zucchero e la farina e impastare bene. Portare poi l’impasto su un tagliere di legno, finire di impastare e modellare con le mani. Non essendoci burro, l’impasto non rischia di perdere la sua consistenza. Formare una palla e avvolgere nella pellicola. Fare riposare in frigo per un’oretta.

Togliere dal frigo e stendere l’impasto con uno spessore di circa 5 mm, riporre nelle formine precedentemente imburrate e infarinate. Poi bucare la base delle crostatine con la forchetta e metterle nel freezer per un’altra oretta. Prima di tirarle fuori lavate i mirtilli e metteteli in un colino ad asciugare. Preparate anche le striscioline con il resto dell’impasto.

Mettete i mirtilli nelle crostatine e poi concludete decorando con le striscioline. Poi mettete in forno 180° per 20 minuti. Sformatele quando saranno fredde e infine spolverate con zucchero a velo e decorate con qualche foglia di menta.