Il Running Camp di Londra per scoprire la collezione adidas Sport Eyewear

In questo articolo:

Dietro a un volo da prendere, c’è sempre un buon motivo. Ma quello del 20 Marzo che mi ha portata a Londra era davvero ottimo. Con la curiosità e la frenesia alle stelle, mi sono imbarcata per arrivare nella città della nebbia e della gente seria, per partecipare a un un evento interamente dedicato alla scoperta della nuova collezione di occhiali da sole di adidas studiati per la corsa: gli adidas sport Eyewear. Appena arrivata ho subito abbandonato gli stereotipi che avvolgono questa città, niente pioggia o nebbia ad attendermi, ma solo una grande euforia, sapendo che avrei provato la nuova collezione correndo per le vie di Londra con i capitani dei vari adidas runners (tra i quali la nostra Sara Galimberti) e i loro coach e perché no, anche con la compagnia del sole.

La presentazione della nuova linea è stata fatta nell’adidas Fitness Studio LND, uno spazio interamente dedicato allo sport e alle donne, con classi gratuite di yoga, di danza e dove chiaramente il running regna sovrano. Lo studio si trova a Brick Lane, il quartiere degli artisti, il centro di cultura, dove le opere di street-art ricoprono quasi tutti i muri. Dopo un aperitivo veggie e super healthy con gli immancabili avocado, ginger, quinoa, humus e verdure crude, siamo entrati nel magico mondo della collezione dove ci è stata data la possibilità di provare i vari modelli. La serata è continuata poi in un ristorante peruviano, dove tra un assaggio di ceviche e un altro di pollo a la brasa (l’opzione veggie non mancava), i coach e i capitani sono stati tempestati di domande da noi runner sempre in cerca di qualche consiglio strategico e anche di un po’ di carica in vista della corsa per le via di Londra la mattina seguente. Perché correre con i nuovi occhiali è anche il modo migliore per testarli.

Sono stati sufficienti 9 km a buon passo per per provarli e farli diventare i nuovi oggetti del cuore. Il percorso si è snodato lungo il Tamigi, con passaggi attraverso i luoghi iconici della città: siamo passati dalla Tower di Londra, dal London Bridge, ci siamo fermati davanti al teatro di Shakespeare, poi il Globe, la St. Paul’s Cathedral e la Bank of England (BoE), con soste nei punti iconici per scattare qualche foto. Stranamente la giornata non è stata come ci si aspetta: pioggia, grigio e nebbia hanno lasciato il posto a un insolito sole che ci ha scaldato un po’ e ha reso ancora più speciale questo momento unico.

Gli adidas sport Eyewear con i loro 6 modelli sono super leggeri, ma assicurano anche stabilità e sicurezza, due qualità fondamentali per chi pratica la corsa, senza mai rinunciare allo stile. Perché diciamolo, spesso anche se non sempre, tra le preoccupazioni maggiori quando corriamo, oltre a quella di arrivare felici e contenti alla fine dell’allenamento e della gara, c’è anche quella di conservare un bell’aspetto, affidando alla piccola telecamera del nostro telefono la prova del nostro workout con il selfie, in cui cerchiamo di sembrare più o meno accettabili e degne di post Instagram e Facebook, l’ormai indispensabile testimonianza 2.0 di tutto quello che facciamo. Che dire? I nuovi #Beyonder di adidas fanno anche questo, oltre a proteggere dal vento, dalla pioggia, dal sole, dalla neve e da tutto l’inquinamento del mondo, ti fanno sentire anche fashion. Lo stylist è studiato appositamente, e indossandoli non ho potuto fare a meno di sorridere, perché rivedendo le foto della giornata, mi sono sembrata una vera bionda atomica 😉

Insomma, per sembrare Kate Moss anche e soprattutto mentre corri, non c’è bisogno di quell’incarnato di porcellana, di quel naso perfetto, di quella bocca carnosa e di quegli occhi a mandorla, ma è sufficiente indossare i nuovi #Beyonder di Adidas Sport Eyewear.

Eleonora Biliotti

Disponibili qui