Buone nuove da Mizuno

In questo articolo:

La bella notizia è che questa azienda leader nel settore, ha prodotto per la primavera estate 2015 la Drylite Collection, una linea abbigliamento running femminile (in tutti i sensi).

Altissime proprietà tecniche e cura dei dettagli si mescolano al design e ai colori innovativi per un marchio che non si concentra più solo sulla produzione della scarpa perfetta, ma cura anche l’abbigliamento.

Mizuno Drylite Square 4.0_donna

Mizuno Drylite Heritage Bra

E a proposito di scarpa perfetta, la Wave Rider 18 di ultima uscita presenta un po’ di novità:

L’intersuola in U4IC è più spessa di 1 mm e più sagomata per un comfort maggiore. La nuova piastra Pebax Rnew dell’intersuola garantisce una corsa più reattiva. La suola è stata rinforzata dei punti di maggior consumo per una durata superiore ed è stato aumentato lo spessore della parte posteriore di 1 mm per migliorare il bilanciamento dell’avampiede e potenziare l’ammortizzazione.

Anche nella tomaia troviamo numerose migliorie: le cuciture a scomparsa sulla zona mediale e laterale sono state studiate per migliorare forma e vestibilità. Sono state inoltre eliminate le termosaldature nelle zone di raccordo e allacciatura, per evitare zone di frizione e ammorbidire la calzata.

I supporti elastici interni saldati e il logo cucito aumentano tenuta e sostegno.

4ccf5c32-c4f1-4923-8953-b064ee106f70

 

9fa21b18-a9b8-4928-bc48-8089c8c5fac2

d975047d-ac0e-4357-b28b-417db74eb133

Infine, sempre rimanendo in tema scarpe, parliamo della Mizuno Wave Ultima 6: adatta anche ai runner di peso robusto, dall’appoggio neutro o in leggera pronazione, questa calzatura garantisce comfort eccellente anche dopo molte ore di utilizzo grazie all’inserto ammortizzante SR Touch collocato sotto l’avampiede, alla nuova tomaia in mesh traspirante e al design messo a punto grazie alla tecnologia 3D Dynamotion Fit.Mizuno Wave Ultima 6

La transizione fluida e la sensibile riduzione di peso di 15 grammi rendono la Wave Ultima 6 la scarpa perfetta per le medie distanze e gli allenamenti a ritmi sostenuti.