Running: sette appunti della domenica pomeriggio

Appunti della domenica pomeriggio:

1) La testa può essere tua alleata oppure la tua peggiore nemica, come dice Aldo Ballerini che cita Stefano Gregoretti.

2) Sarà veramente piacere quando libererò la testa da tempi e ansia da prestazione e mi libererò del GPS

3) Una mezza maratona potrei vincerla se a gareggiare ci fossi solo io. Al limite con anche mia zia e la sua amica che in due fanno 180 anni.

4) Comunque potrei arrivare anche seconda o terza nel caso a partecipare fossimo in tre.

5) La corsa è bella solo se condivisa (semi-citando Thureau) con gli amici, quelli che ti aspettano sempre e non i giudicano mai.

6) La fatica non è mai condivisa ma è solo tua ed è unica e personale. Perché quando arrivi agli ultimi chilometri solo Dio sa cosa ti sta passando per la testa. E il tuo lieto fine dipende solo da te.

7) Tanto vale correre per il puro piacere di farlo. Solo così le distanze si accorciano e i pensieri si fanno più lievi.

#VediNapoliepoicorri