Torta di riso alla zucca e provola affumicata

In questo articolo:

Da pochi giorni è cominciato ufficialmente l’autunno, non so voi ma io con i cambi di stagione vado poco d’accordo e ai vestiti (che tanto non so mai cosa mettermi) preferisco un bella lista della spesa.

Nella mia, in questo periodo, c’è sicuramente la zucca, un ortaggio ricco di virtù e proprietà benefiche, fonte di fibre e vitamine.

Qualche giorno fa ho comprato la prima zucca della stagione, una varietà giapponese che non avevo mai utilizzato né visto prima, ho scoperto che si tratta della zucca “hokkaido”, un tipo di zucca rampicante di colore rosso aranciato la cui polpa, dolce, ricorda la purea di castagne e si presta ad essere utilizzata in cucina per diverse preparazioni, tra cui risotti e vellutate.

Nonostante non piaccia a tutti per il suo sapore tendente al dolce, la zucca è perfetta per affrontare al meglio la stagione fredda e v’è più di una buona ragione per renderla protagonista dei nostri piatti.

La zucca è un preziosissimo concentrato di vitamine A, C e vitamine del gruppo B, ha un effetto antiossidante, quindi fa bene alla pelle, perché contiene beta-carotene.

È ricca di sali minerali tra cui calcio e fosforo e aiuta a prevenire i crampi muscolari post-allenamento o post-gara data l’elevata quantità di potassio, addirittura maggiore rispetto alla banana.

La sua polpa contiene una notevole percentuale di acqua e per questo ha un bassissimo apporto calorico che la rende perfetta per chi vuole seguire una dieta sana e disintossicante.

Della zucca inoltre, si possono consumare anche i semi, che grazie all’elevata quantità di principi attivi in essi contenuti, contribuiscono a mantenere efficiente il nostro sistema immunitario.

Che dire, un vero toccasana questa zucca!

Voi runner non avete di certo bisogno di mettervi a dieta ma avrete sicuramente la necessità di seguire un’alimentazione bilanciata.

Ma quanti di voi, per lavoro, sono spesso costretti a pranzare fuori trasgredendo questa esigenza?

Ecco perché ho pensato a una ricetta che, con un pizzico di organizzazione, potrete preparare il giorno prima e consumare in ufficio il giorno dopo, sia calda che fredda.

TORTA DI RISO ALLA ZUCCA E PROVOLA AFFUMICATA

Ingredienti:

200 g di riso ai tre cereali (io uso Gallo)

2 uova intere

30 g di parmigiano grattugiato

30 g di pecorino grattugiato

1kg di zucca hokkaido (peso privo di buccia e semi)

200 g di provola affumicata a fette

granella di nocciole tostate

olio di oliva

sale

pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite la zucca privandola della buccia e dei semi, tagliatela a fette sottili e disponetele in una teglia rivestita con la carta da forno.

 

Infornatela a 200° per 10 minuti.

Nel frattempo, lessate il riso ai tre cereali, scolatelo e trasferitelo in una terrina. Sbattete le uova e unite il parmigiano e il pecorino, una presa di sale e una macinata di pepe. Versate le uova nella terrina e amalgamatele al riso.

Sfornate la zucca e salatela leggermente.

Ungete una pirofila rettangolare e stendete uno strato di riso sul fondo, appoggiateci sopra un foglio di carta forno bagnato e strizzato con sopra fagioli secchi e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

Estraete la pirofila dal forno, eliminate la carta e iniziate a comporre la torta alternando uno strato di zucca a uno di provola affumicata. Proseguite con gli strati, 2 o 3, e chiudete con una manciata di granella di nocciole tostate, pepe e un filo di olio extravergine di oliva. Infornate nuovamente a 200° per 20 minuti. Sfornate la vostra torta salata e gustatela, se potete, ancora calda.

Io questa volta ho optato per una versione vegetariana ma se volete arricchire ulteriormente il piatto vi consiglio di aggiungere qualche fetta di prosciutto crudo, o speck, da alternare alla provola.

Adesso che sapete come rendere la vostra pausa pranzo più dolce, non vi resta che correre a preparare la vostra schiscetta!

Azzurra Rossi