Wheatout: i pancake proteici di Ambrosiae con cachi caramellati, yogurt e cereali

In questo articolo:

La colazione è il primo pasto della giornata ed è importante che sia sana ed equilibrata. In alcuni casi, ad esempio per chi pratica sport, rappresenta un’occasione per provvedere alla mancanza di elementi nutrizionali come le fibre, le vitamine, i sali minerali e le proteine. Inoltre, una ricca e varia colazione, oltre a darci l’energia giusta per affrontare la giornata, aiuta a migliorare il nostro metabolismo.

La scelta sugli alimenti da consumare è molto soggettiva, alcuni preferiscono il dolce altri il salato, chi predilige il tè e chi non riesce proprio a fare a meno di caffè o latte. Io ad esempio sono tra quelle che la mattina mangerebbe semplicemente pane e pomodoro, non ci sono regole fisse purché sia una colazione corretta e bilanciata e, soprattutto, fatela!

E si, perché saltare la colazione è un errore gravissimo che ci espone al rischio (certo) di mangiare di più nell’arco della giornata.

Il commento del Medico dello Sport: “Innanzitutto meglio fare colazione e farla almeno 30 minuti prima dell’inizio della seduta di allenamento. Chi proprio non riesce a consumare una colazione completa per il poco tempo a disposizione o perché durante la corsa avverte fastidi dovuti alla presenza del cibo nello stomaco, allora può suddividere la colazione in due momenti distinti di consumo. Prima della corsa, preferire preparazioni più secche, prevalentemente ricche di carboidrati complessi e semplici e facilmente digeribili. Dopo l’impegno sportivo, completare la colazione con cibi più adatti al recupero idrico, glucidico e proteico. Per realizzare tale recupero è fondamentale consumare gli alimenti consigliati entro 30 minuti dal termine dell’allenamento”.

La colazione è essenziale quindi e lo è ancor di più per gli sportivi.

Ho deciso di provare per voi il preparato per pancake proteico di Ambrosiae a base di cereali, semi germogliati e proteine di riso integrale germogliato. Si tratta di un preparato senza glutine, senza zuccheri aggiunti (che vi consiglio di aggiungere) e con 21 grammi di proteine vegetali.

Ho realizzato una ricetta che potrete facilmente replicare, proteica e golosa al tempo stesso grazie all’aggiunta del cacao, dei cachi e dei cerali soffiati di kamut al miele. Ma siccome non mi bastava, ho aggiunto anche una crema allo yogurt greco, densissima.

Il procedimento è semplicissimo, ve lo spiego qui.

Pancake proteici Ambrosiae

(con cachi caramellati, yogurt greco e cerali soffiati di kamut)

Ingredienti:

1 busta di preparato per pancake proteico Ambrosiae

1 banana

1 tazza del tuo latte preferito, o acqua

1 cucchiaino di bicarbonato

1 caco mela

il succo di un’arancia

cacao amaro

miele

yogurt greco 0% bianco

cerali soffiati di kamut al miele

Procedimento:

In una ciotola schiacciate una banana, aggiungete il vostro latte preferito e amalgamate. Unite il preparato Ambrosiae e un cucchiaino di bicarbonato, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Se vi va potete aggiungere 1 o 2 cucchiaini di miele per dolcificare.

Dividete la pastella in due contenitori diversi e in uno di essi aggiungete 1 o 2 cucchiai di cacao amaro, mescolate.

Scaldate un padellino antiaderente, spennellatelo con poco burro, versate un mestolo di pastella andando a formare dei dischetti di circa 8 cm di diametro. Cuocete i pancake, classici e al cacao, 2 minuti per lato e una volta pronti trasferiteli su un piatto.

Nel frattempo, lavate e tagliate un caco mela a fette sottili, fatelo cuocere in una padella con il succo di un’arancia e un po’ di miele (se vi piace potete aggiungere una spolverata di cannella per aromatizzare).

Rigirate gli spicchi di tanto in tanto, spegnete il fuoco non appena il liquido asciugandosi avrà formato il caramello.

Mescolate lo yogurt greco con il miele, impilate i pancake, alternando quelli con il cacao ai classici, e farciteli a piacere con un po’ di crema allo yogurt.

Completate con in cima la frutta caramellata tagliata a dadini e i fiocchi di kamut soffiati al miele.

Quando si dice, una colazione da campioni!

Azzurra Rossi