Wheatout: spaghetti di verdure con pesce e pomodorini

Gli spaghetti di verdure sono un’alternativa originale al classico piatto di pasta, io li preparo spesso quando ho voglia di qualcosa di semplice e veloce ma al contempo gustoso. Si possono consumare da soli oppure accompagnati da carne o pesce e, con l’aggiunta di pochi grammi di pasta, si possono realizzare veri e propri piatti unici, sani e bilanciati.

Generalmente utilizzo gli spaghetti di verdure in ricette sfiziose di origine etnica, questa volta però ho preferito stare sul classico e preparare un primo piatto semplice, a base di pesce. Ma si possono consumare anche crudi! Gli spaghetti di verdure sono perfetti per portare a tavola insalate coloratissime con le quali sfrutterete al meglio benefici e vitamine, inoltre sono un’ottima idea per un aperitivo o un antipasto e poi, a differenza della pasta, gli spaghetti di verdure sono senza glutine. Scegliete allora la vostra ricetta preferita e non dimenticate che per aumentare il vostro senso di sazietà vi basterà aggiungere più verdure.

Come si preparano gli spaghetti di verdure? La via più facile è chiaramente acquistarli già pronti ma esistono in commercio diversi attrezzi che vi consentiranno di ottenerli in poco tempo anche a casa. Qualora non ne abbiate nessuno, utilizzate un coltello ben affilato, come faccio spesso io.

Per questa ricetta ho scelto zucca, zucchine e carote, tre ortaggi colorati e ricchi di proprietà benefiche. Come la zucca, zucchine e carote sono ricchi di acqua e sono perfetti nelle diete ipocaloriche. Le zucchine inoltre, per l’elevato contenuto di fibre, danno un senso di sazietà che dura a lungo e possono essere consumate senza limitazioni. Ricordate che prima di ogni gara o di un allenamento è bene ridurre l’apporto di fibre alimentari per limitare eventuali problemi digestivi e che in ogni caso è meglio consumare verdure cotte piuttosto che crude. Preparare questo piatto dopo la sessione sportiva invece, specialmente se l’attività è stata particolarmente intensa, favorirà un recupero ottimale del vostro organismo.

Ingredienti:

spaghetti di verdure misti (io zucca, zucchine e carote)

ciuffetti di calamari

mazzancolle

5 pomodorini datterini o ciliegini

un idea di spaghetti di farro

olio extravergine di oliva

½ bicchiere di vino bianco

spaghetti di farro (ottimi quelli di Prometeo)

prezzemolo fresco

1 spicchio d’aglio

sale

pepe

Procedimento:

Lavate le verdure, ricavate gli spaghetti di verdure con un apposito attrezzo o con un coltello ben affilato.

In una padella fate soffriggere leggermente uno spicchio d’aglio in camicia, aggiungete gli spaghetti di verdure e saltateli, rigirandoli di tanto in tanto.

Lavate i ciuffi di calamaro e uniteli agli spaghetti di verdure, lasciate insaporire e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare il vino, coprite e fate cuocere per pochi minuti affinché i ciuffetti si ammorbidiscano.

Nel frattempo, lavate le mazzancolle, sgusciatele, eliminate le teste e, con l’aiuto di un coltellino, rimuovete il filetto nero sul dorso. Aggiungetele ai ciuffetti e alle verdure insieme a 4 o 5 pomodorini datterini tagliati a metà. Saltate gli spaghetti di verdure e il pesce. Spegnete il fuoco e aggiungete prezzemolo fresco tritato, aggiustate di sale e completate con una macinata di pepe.

Portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete gli spaghetti di farro.

Scolateli e uniteli al condimento, se serve aggiungete un po’ di acqua di cottura e amalgamateli, dovranno risultare leggermente cremosi.

Impiattate servendovi di un coppapasta, completate con un filo d’olio e servite.

Buon recupero e buon appetito runner!

Azzurra Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *